PEC: mbac-sab-umb@mailcert.beniculturali.it   E-MAIL: sab-umb@beniculturali.it
Tel. (+39) 0755052198; 0755055715

Soprintendenza archivistica e bibliografica dell'Umbria

Sostieni

Come si fa a sostenere la Soprintendenza archivistica e bibliografica? E quali sono in vantaggi?

Come si fa?

Sostieni l’attività di tutela

La Soprintendenza svolge attività di tutela promuovendo interventi conservativi sugli archivi e sulle biblioteche, sia utilizzando finanziamenti ministeriali che approvando progetti proposti e sostenuti dai detentori degli archivi. I lavori vengono affidati ad archivisti e bibliotecari libero professionisti, dotati dei titoli e delle competenze necessari. Sostenere questi interventi significa quindi offrire e creare anche un’opportunità di lavoro per molti giovani e meno giovani.

Numerose sono le richieste e le segnalazioni di archivi e biblioteche sui quali sarebbe urgente intervenire per ordinare, inventariare, catalogare, restaurare il materiale,  alle quali solo in minima parte si riesce a far fronte.

È questo un settore in cui il sostegno privato può consentire di salvaguardare patrimoni documentari e bibliografici di straordinario valore storico.

Chi volesse contribuire in tutto o in parte a tali attività può contattare la Soprintendenza e prendere visione dei progetti che attendono di poter essere attuati.


Sostieni l’attività di valorizzazione

La Soprintendenza svolge anche attività volte a promuovere la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio archivistico e bibliografico mediante pubblicazioni, convegni, giornate di studio, pubblicazione sul web dei risultati di censimenti ed interventi conservativi di varia natura.  

Chi volesse contribuire in tutto o in parte a tali attività, fornendo beni o servizi utili alla loro organizzazione, può contattare la Soprintendenza per informarsi sugli eventi in programma.

Quali sono i vantaggi?

Come previsto dalla normativa, le erogazioni liberali danno luogo ad un credito di imposta, mentre le sponsorizzazioni impegnano l’Amministrazione a forme di pubblicità che contribuiscono ad un ritorno d’immagine per i sostenitori.

In particolare, al termine di ogni intervento su un bene archivistico o librario, la Soprintendenza presenta il lavoro svolto alle autorità, ai mezzi di informazione e agli utenti del proprio sito e della propria pagina Facebook, organizzando anche eventi ai quali viene dato il maggior rilievo possibile.

Artbonus  decreto legge 31 maggio 2014, n. 83

Credito di imposta per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura

Decreto 19 dicembre 2012 del Ministero per i beni e le attività culturali: Approvazione delle norme tecniche e linee guida in materia di sponsorizzazioni di beni culturali e di fattispecie analoghe o collegate 

Certificazione, ai fini deducibilità del reddito d'impresa, di somme erogate a titolo liberale per realizzazione di programmi culturali nel settore e per acquisto, manutenzione, protezione e restauro di beni archivistici: cfr. DPR 22 dicembre 1986, n. 917, art. 100, c. 2, lettere f) e m) (termini previsti: 90 gg.)

 



Ultimo aggiornamento: 14/01/2021